SALUTO AL SOLE – SURYA NAMASKARA – raccontato da una neofita


Buddha, Cambogia, indonesia, Malesia, thailandia, vietnam, yoga / venerdì, gennaio 19th, 2018

 

Dopo aver parlato dei meravigliosi tramonti indonesiani  ( QUI )  mi è venuta voglia di raccontarvi di una pratica yogica che mi ha sempre affascinata e che prende il nome proprio dal sole: il Surya namaskara , dal sanscrito “surya” sole e “namaskara” saluto…cosa c’entra con l’Oriente?

Facciamo un passo indietro. Vi racconterò quello che so da neofita molto curiosa , quello che sono riuscita a scovare con nessuna pretesa esaustiva , solo due chiacchiere tra amici e nulla più. Lo Yoga (altro termine sanscrito) trae le sue origini dall’India e indica pratiche ascetiche e meditative allo scopo di raggiungere la salvezza spirituale . Lo ritroviamo in molte delle filosofie e religioni orientali, dal Buddhismo all’Induismo al Giainismo (wikipedia docet).

…perchè voglio parlarvi proprio dello yoga? Ho scoperto il mondo dello yoga qualche anno fa e me ne sono profondamente innamorata. Ruolo fondamentale in questo sentimento affettivo lo ha svolto la mia insegnante… in realtà mi disturba un pò chiamarla insegnante perché mi sembra riduttivo, lo yoga non è qualcosa che impari ma che scopri, che ti entra dentro e ti aiuta a vedere le cose in un modo diverso. Ecco, forse ti aiuta a considerare le cose all’orientale, con un apparente fatalismo sul quale la determinazione, la costanza e la perseveranza porta al risultato desiderato e quando non è così ti aiuta a accettare quello che arriva nel migliore dei modi…questa è la parte spirituale che sottende a tutte le pratiche yogiche ma che comunque prevede una fondamentale parte pratica di attività fisica con la ripetizione di asana (posizioni) e pranayama (respirazione).

Il saluto al sole rientra tra le più consuete pratiche dello yoga e ha uno scopo devozionale nei confronti del sole, elemento fondamentale per la vita, ma anche esercizio benefico per chi lo pratica con regolarità in quanto ha un effetto massaggiante sugli organi interni del nostro corpo , amplia la respirazione e allunga i muscoli. L’indicazione degli esperti per poter godere al massimo dei benefici è di praticarlo al sorgere del sole.

Ok, ci proviamo? Questa pratica prevede una serie di 12 asana da ripetere 2 volte per espletare un ciclo completo…volete provare? Dai allora, partiamo con le asana che vedete nella foto sopra e il cui significato spirituale vi elenco sotto:

1)OM MITRAYA NAMAHA  mi inchino a Lui che è amorevole con tutto

2) OM RAVAYE NAMAHA mi inchino a Lui che è motivo di cambiamento

3) OM SURYAYA NAMAHA mi inchino a Lui che spinge all’attività

4) OM BHANAVE NAMAHA  mi inchino a Lui che diffonde la luce

5) OM KHAGAYA NAMAHA mi inchino a Lui che si muove nel cielo

6) OM PUSNE NAMAHA mi inchino a Lui che nutre tutti

7) OM HIRANVAGARBHAYA NAMAHA mi inchino a Lui che contiene tutto

8) OM MARICAYE NAMAHA mi inchino a Lui che possiede raggi

9) OM ADITYAYA NAMAHA  mi inchino a Lui che è re dei re

10) OM SAVITRE NAMAHA mi inchino a lui che produce tutto

11) OM ARKAYA NAMAHA mi inchino a Lui che è fatto per essere adorato

12) OM BHASKARAYA NAMAHA mi inchino a Lui che è causa di splendore

…una vera e propria ode al sole da trovare fuori e dentro di noi…

 

In rete troverete descrizioni decisamente più esaustive della mia di tutto quello che riguarda lo yoga ma ho voluto comunque darvi un piccolo assaggio di un altro aspetto dell’oriente che mi fa amare questo angolo di mondo. Purtroppo nella nostra frenetica vita poter praticare lo yoga con regolarità a volte è un miraggio perchè nel mondo occidentale non siamo abituati a ritagliarci un angolino di tempo per noi anche quando sappiamo che non può che giovarci ma dovremmo a volte ripeterci come un mantra una frase di Iyengar  (famoso maestro di yoga , tra i primi a introdurlo nel mondo occidentale):

“Il ritmo del corpo, la melodia della mente e l’armonia dell’anima creano la sinfonia della vita.”

namastè … ma di questo  parleremo un’altra volta…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *