Thai-Viet…goodbye VietNam


avventura zaino in spalla, cibo, thailandia, trasporti, vietnam / mercoledì, giugno 20th, 2018

Il VietNam è ormai alle spalle,il VietNam con il caos di Hanoi, la pace di Tam Coc , la millenaria storia di Hue, la tragica eredità di Vinh Moc e la vitalità di DaNang. Tutto alle spalle ma dentro il cuore.Dentro il cuore porteremo i luoghi,i colori,le sensazioni, gli odori ma soprattutto le persone che abbiamo incontrato lungo il nostro breve viaggio in questa terra meravigliosa.

Porteremo con noi la ragazzina che tutte le sere viene accompagnata dal papà alla stazione di Ninh Binh per migliorare il suo Inglese facendo conversazione con i turisti. Mi si è timidamente avvicinata e mi ha chiesto se potevamo fare due chiacchiere ” to improve my English”. Mi ha spiegato che in VietNam il livello di scolarizzazione è molto basso a causa della povertà ,che molti sono analfabeti e che lei ,tra le fortunate che possono andare a scuola, adesso in pausa dalla scuola per le vacanze estive sfrutta le serate per migliorare la sua istruzione….senza parole, mi ha commossa!!!

Porteremo nel cuore il ” vecchietto ” sdentato con i muscoli d’acciaio che con un abile movimento di gambe remava su e giù lungo il fiume come se fosse la cosa più naturale del mondo.

Porteremo nel cuore il volenteroso sordomuto di Vinh Moc che a tutti i costi voleva scortarci nei tunnel usati durante la guerra , disposto a uccidere a mani nude il serpente che aveva abbandonato la sua pelle proprio davanti all’ingresso . Ovviamente non siamo riusciti a capirci se non con qualche gesto maldestro ma dava l’idea di essere nato e vissuto li tutta la vita e di avere circa 40 anni…il conto è presto fatto se si pensa a quando risale la guerra.

Porteremo nel cuore quel gruppo di affabili avventori del ristorante di DaNang che ci hanno onorato di un brindisi.

Ma fra tutti porteremo nel cuore Tam , la dolce Tam che ci ha accolto in casa sua a Hue come fossimo dei parenti lontani e ci ha coccolati e accuditi come una dolce mamma nonostante il suo pancione a due settimane dal parto. Grazie VietNam per tutto quello che ci hai donato!

Ora siamo in Thailandia e dopo una breve sosta a Bangkok abbiamo raggiunto la nostra seconda casa: Koh Samui.

Qui inizia la parte rilassante del nostro viaggio: sole, mare e…cibo!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *